Utilizzando questo sito web si sta rispettando la nostra politica di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta il nostro informativa sulla privacy e utilizzo dei cookie, dove puoi disabilitarli.

OK
it
pt en fr es de
Menu
Whatsapp

Il mio appuntamento medico

La visita medica è uno dei momenti più importanti per realizzare un trattamento medico capillare o chirurgico.  

È durante questa visita che saprà se è un buon candidato per il trapianto capillare.  

Durante la visita il medico valuterà il suo tipo e livello di calvizie e diagnosticherà l’alopecia che presenta.

Durante la visita le verrano mostrati casi di pazienti con una calvizie simile alla sua.

Le sconsigliamo le visite di commerciali del settore visto che da parte loro lei sarà sempre considerato come un buon candidato.

Mentre durante la visita medica, ogni paziente sará visitato individualmente e il suo livello di calvizie sarà valutato mediante vari metodi di studio:

  • Storia clinica
  • Livello di calvizie
  • Contorno facciale
  • Aspettative del paziente
  • Tricoscopia (permette di osservare la densità follicolare, il follicolo pilifero, il cuoio capelluto. Il colore, il diametro e la longitudine dei capelli)

Dopo questa visita il paziente avrá una percezione realista del risultato finale, una volta realizzato il trapianto capillare.
L’obiettivo del trapianto capillare è riempire le zone colpite dall’alopecia. Queste aree non risponderanno a trattamenti farmacologici visto che sono zone calve ed in questo caso il trapianto capillare sarebbe la scelta più giusta se il medico lo considerasse corretto. 

Prima di un trapianto capillare è importante conoscere alcuni fattori fondamentali:

1º - TIPO E POSSIBILI CAUSE DELL’ ALOPECIA

Il medico diagnosticherá il tipo e le possibili cause dell’alopecia presentata dal soggetto.

2º - SESSO

Se l’alopecia è maschile o femminile.
Negli uomini l’ alopecia è più localizzata ed estesa, con miniaturizzazione follicolare. Nelle donne la alopecia è invece diffusa in tutta la testa.

3º - ETÁ

Quanto più il paziente è giovane, meno stabile è l’alopecia
Per una migliore distribuzione dei capelli è meglio un paziente con un’alopecia stabile.

4º - LIVELLO Di ALOPECIA

Il livello di alopecia è probabilmente il criterio più importante nella selezione dei pazienti. I pazienti che hanno alopecie estese devono sapere che forse saranno necessari più interventi per risolvere il loro problema.

5º - ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

La visita è molto importante per fissare aspettative realistiche. L’aspettativa meno realistica di solito è relativa alla densità. I pazienti con i capelli sottili non si possono aspettare un grande aumento della densità.

6º - EVOLUZIONE DELL’ ALOPECIA

Il paziente deve essere avvertito che possono essere necessarie sessioni di trapianto posteriori, a causa della natura progressiva dell’alopecia.

v7º - AREA DONANTE vs RICEVENTE

L’area donante dalla quale si estraggono le unità follicolari è la zona temporo-occipitale. Meglio un paziente che abbia un’area donante estesa ed un’area ricevente minore. Per questo l’alopecia dev’essere tenuta sotto controllo con le medicine, permettendo cosí un ripristino dell’area alopecica completa. Inoltre la stabilità ci permette di poter essere più aggressivi con la densità utilizzata nella zona colpita, visto che non ci aspettiamo una progressione significativa dello stato di quest’alopecia.

8º - DENSITÀ DELL’ AREA DONANTE

La densità capillare è il numero di unità follicolari esistente per centimetro quadrato. A maggior densità nella zona donante, maggior numero di unità follicolari che possono essere trapiantate.  Pazienti con densità minori a 60 unità follicolari per cm2 non sono buoni candidati.

9º - MEDIA D’ESTRAZIONE DI UNITÀ FOLLICOLARI CHE VENGONO IMPIANTATE

Sappiamo che le unità follicolari possono avere fra 1,2,3 e perfino 4 capeli. Il nostro obiettivo nell’estrazione è sempre avere fra 2,0 e 2,5 capelli per unità follicolare. Quando il paziente non ha le unità desiderate e la densità è inferiore a 2.0 capelli per unità, non può ottenere una buona copertura.

10º - IL CAPELLO

Secondo la razza:
Negli asiatici di solito predominano unità follicolari di 1 capello. Hanno dei capelli molto lisci e di solito una densità minore rispetto ai caucasici.
Nei caucasici di solito predominano unità follicolari di 2 o 3 capelli ed hanno maggior densità.
Le persone di colore, di origini africane di solito hanno i capelli ricci, una minore densità follicolare ed unità follicolari di 1 o 2 capelli.  Ma quello che molti non sanno è che hanno i capelli più sottili di una persona di razza bianca.

Struttura: 
Lo spessore dei capelli è un fattore chiave al momento di effettuare un trapianto capillare. Un capello di meno di 40 micrometri di diametro è un capello sottile con il quale non si può ottenere una buona copertura.
Si considerano di uno spessore normale i capelli da 50 a 60 micrometri di diametro.  Quelli che presentano un capello di più di 70 micrometri di diametro si considera che hanno un capello spesso.

Struttura del capello:
Si tratta del tipo di capello della persona, se è liscio o riccio
I capelli ricci hanno bisogno di più unità follicolari per migliorare la copertura. Il capello liscio presenta maggiore volume spaziale.

Colore del capello: 
Capello nero: maggior effetto visivo visto che il colore del capello contrasta con il colore della pelle del cuoio capelluto, dando un aspetto di maggiore copertura. Capello bianco o biondo: anche questo tipo di capelli ottengono un buon effetto visivo.