Utilizzando questo sito web si sta rispettando la nostra politica di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta il nostro informativa sulla privacy e utilizzo dei cookie, dove puoi disabilitarli.

OK
it
pt en fr es de
Menu
Whatsapp

Il plasma ricco di piastrine proviene dal sangue umano. Si ottiene dall’estrazione di piccole quantità di sangue del paziente, seguita da una centrifugazione per separare i suoi componenti. Una porzione ricca di piastrine viene raccolta e poi iniettata direttamente nella zona da trattare.  

Secondo alcuni studi, l’uso del PRP nel trattamento della perdida dei capelli o calvizie sembra essere capace di stimolare le cellule responsabili della crescita del capello, ed invertire nel processo di miniaturrizzazione dei capelli nella zona in cui si applica. Come risultato, possiamo osservare un capello più resistente, forte e spesso.

Siccome il plasma ricco di piastrine proviene dal sangue del paziente (autologo) , non c’è rischio di rigetto o reazioni allergiche.

Quando si associa con i trapianti di capello (terapia coadiuvante), il PRP si può iniettare tanto nella zona ricevente quanto nella zona donante per accelerare il processo di cicatrizzazione.

Esistono anche prove del fatto che mantenere i follicoli piliferi in conservazione con PRP prima della fase d’impianto follicolare nel trapianto di capelli  fa in modo che ci sia una crescita più rapida nel postoperatorio perché teoricamente il PRP stimola le cellule madri dei nuovi follicoli trapiantati.