Utilizzando questo sito web si sta rispettando la nostra politica di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta il nostro informativa sulla privacy e utilizzo dei cookie, dove puoi disabilitarli.

OK
it
pt en fr es de
Menu
Whatsapp

Alopecia

Quando il capello compie il suo ciclo vitale si stacca dal cuoio capelluto per dare spazio ad un nuovo capello, più giovane e sano. In molti casi quest’ultima parte del proceso può anche non avvenire, ed è proprio in questi casi che l’assenza di capelli diventa visibile e fastidiosa.

Negli uomini di più di 40 anni si può osservare in un 50% della popolazione.  Mentre nei trentenni la percentuale si riduce ad un 20%.

Si considera normale una perdita media di 50-100 capelli al giorno.

Questa perdida di capelli è parte di un processo fisiologico normale del ciclo biologico del capello, dove il 10-15% dei nostri capelli è in fase telogen.

La caduta giornaliera varia da persona a persona, visto che è proporzionale al numero di capelli ed alla durata della fase anagen.

La perdida dei capelli diventa visibile quando supera il 50%.

Una persona ha in media da 90.000 a 150.000 capelli, con una perdita di 100 capelli al giorno.

La fase anagen dura circa da 3 a 7 anni a seconda della razza e della persona. In questo periodo si produrrà la rinnovazione completa del ciclo follicolare (capelli) in modo aleatorio.

 

Una caduta intensa dei capelli, temporale o permanente può essere dovuta a vari fattori:  

  • Chemioterapia
  • Traumi
  • Radiazioni
  • Interventi chirurgici
  • Medicine (diversi farmaci)
  • Ereditarietà (Alopecia Androgenetica, che è la più frequente)
  • Agenti chimici (per esposizione)
  • Carenze Nutrizionali
  • Alterazioni ormonali (malattie tiroidee, androgenetiche)
  • Malattie sistemiche e localizzate