Utilizzando questo sito web si sta rispettando la nostra politica di utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta il nostro informativa sulla privacy e utilizzo dei cookie, dove puoi disabilitarli.

OK
it
pt en fr es de
Menu
Whatsapp

Alopecia

Cos'è l'alopecia o calvizie?

Comprendiamo l'alopecia o la calvizie come un processo in cui si verifica una perdita anormale dei capelli, questo termine è inteso come calvizie.

L'alopecia può comparire in altre aree con peli sul corpo come viso (ciglia, barba), gambe, braccia, regione genitale e ascelle. 

L'alopecia può essere classificata in due gruppi: cicatriziale e non cicatriziale.

Alopecia cicatriziale: distruzione del follicolo pilifero e irreversibile.

Alopecia non cicatriziale: il follicolo pilifero non viene distrutto e sono reversibili.

Negli uomini di età superiore ai 40 anni, l'alopecia è presente nel 50% della popolazione. Negli uomini di 30 anni la percentuale di casi di alopecia si riduce del 20%.

Una delle malattie dei capelli più comuni è l'alopecia androgenetica, chiamata anche alopecia comune. La sua causa principale è genetica.

Perché compare l'alopecia?

Quando il capello completa il suo ciclo di vita, si stacca dal cuoio capelluto per far posto a uno nuovo, più giovane e più sano. 

L'alopecia si manifesta con la perdita irreversibile o reversibile dei follicoli piliferi che non si rigenerano, raggiungendo una bassa densità capillare., questi capelli diventano più fini e più corti del normale. 

Nel tempo, i follicoli piliferi smettono di produrre capelli. In molti casi quest'ultima parte del processo del capello diventa molto visibile e fastidiosa.

Esistono altri tipi di alopecia chiamati effluvi, definiti da una caduta dei capelli maggiore di quella fisiologica, e che possono provocare, come nell'alopecia comune, una riduzione del volume dei capelli.

L'alopecia è una condizione dermatologica comune nelle persone, anche se a volte può essere correlato a malattie. L'origine dell'alopecia è solitamente ormonale nonostante il fatto che ci siano origini diverse che causano la caduta dei capelli.

La calvizie ereditaria è possibile?

L'alopecia ereditaria è una delle maggiori preoccupazioni che una persona possa avere. C'è una convinzione che ci porta a pensare che se nostro padre è calvo lo saremo anche in futuro.

La calvizie ereditaria risponde a una questione di geni, questo tipo di alopecia è noto come alopecia androgenetica. Ci sono persone con un'alta predominanza di testosterone (DHT) che causa la caduta dei capelli. L'alopecia androgenetica può colpire sia uomini che donne.

Erediterò la mia calvizie da mio padre e mio nonno?

L'alopecia androgenetica sembra essere correlata al cromosoma X (ereditato dalla madre, non dal padre) da un punto di vista genetico. È più probabile che tu soffra di alopecia ereditaria se il padre di tua madre è calvo.

Coloro che hanno un nonno materno con sintomi di calvizie rischiano di soffrire di alopecia, piuttosto che il padre o il nonno paterno.

Altri studi suggeriscono che il gene che favorisce la caduta dei capelli potrebbe provenire anche dalla nonna materna.

Come viene diagnosticata l'alopecia?

Grazie al progresso medico in tricologia possiamo diagnosticare l'alopecia e la causa per contenerla e invertirla. 

Nella nostra clinica per capelli in Spagna, il nostro tricologo effettuerà uno studio meticoloso dei capelli osservando e raccogliendo tutte le informazioni sul cuoio capelluto. 

Grazie all'analisi del capello eseguita sul paziente, si potrà individuare il motivo della caduta dei capelli e il dermatologo tricologo potrà scegliere il piano di trattamento dei capelli più efficace. 

L'alopecia avanzata può essere risolta con un trapianto di capelli a seconda del capitale donatore di ciascun paziente e di quanto sia stabilizzata l'alopecia.

Gradi di alopecia

Quando diagnostichiamo l'alopecia, dobbiamo identificare il grado di alopecia che abbiamo semplicemente vedendo quanto è avanzato, sono fattori chiave per una diagnosi prima dell'intervento chirurgico di trapianto di capelli.

Scala Hamilton-Norwood

La scala di Hamilton-Norwood viene utilizzata per determinare il grado di alopecia androgenetica negli uomini. Si va dal grado meno avanzato e quasi impercettibile alla corona e agli ingressi.

Scala Ludwig Ludwig

La scala di Ludwig, invece, viene utilizzata per determinare il grado di avanzamento nell'alopecia femminile, a partire dagli ingressi e dalla corona.

Cause per cui puoi soffrire di alopecia

I principali fattori che causano l'alopecia sono genetici (ereditari) e ormonali. Esiste una componente ereditaria, ma non si conosce il gene responsabile della caduta dei capelli.

Il fattore ormonale dipende principalmente dagli ormoni maschili che agiscono direttamente sui follicoli piliferi. L'effetto che provoca sul follicolo è la miniaturizzazione del capello causando atrofia e fibrosi.

Ci sono diverse cause che causano la caduta dei capelli, una dieta povera di nutrienti essenziali per la crescita dei capelli, problemi alla tiroide, carenza o carenza di ferro, infezioni, stress, anemia o un eccesso di cosmetici come tinture per capelli o shampoo aggressivi.

La caduta dei capelli intensa, temporanea o permanente può verificarsi a causa di diversi fattori, li riassumiamo come:

  • Chemioterapia
  • Traumatico
  • Radiazione
  • interventi chirurgici
  • Farmaci (vari farmaci)
  • Ereditaria (alopecia androgenetica, che è la più comune)
  • Sostanze chimiche (per esposizione)
  • Alterazioni nutrizionali
  • Disturbi ormonali (tiroide, malattie androgene)
  • Malattie sistemiche e localizzate

Quanti capelli perdiamo al giorno?

Una perdita media di 50-100 capelli al giorno è considerata normale.

Questa caduta dei capelli rientra in un normale processo fisiologico del ciclo biologico del capello, dove il 10-15% dei nostri capelli è in fase telogen.

La caduta quotidiana dei capelli varia da persona a persona, poiché è proporzionale al numero di capelli e alla durata della fase anagen.

La caduta dei capelli diventa visibile quando supera il 50%. In media, una persona ha da 90.000 a 150.000 capelli su tutta la testa con una perdita giornaliera di 100 capelli al giorno.

La fase anagen dura circa 3-7 anni a seconda della razza e di ogni persona. In questo lasso di tempo avverrà il cambiamento totale del ciclo follicolare (capelli), in modo casuale.

La caduta dei capelli può essere combattuta con i trattamenti per capelli.

I peli o peli sono raggruppati sotto forma di unità follicolari. Abbiamo circa 90.000 - 150.000 capelli sul nostro cuoio capelluto.

Questo numero varia da persona a persona in base alla densità.

 

  • Capelli biondi: 150.000
  • Capelli castani: 115.000
  • Capelli neri: 100.000 - 109.000
  • Capelli rossi: 90.000

 

L'essere umano ha circa 120-260 capelli per cm2 (60-120 follicoli cm2) con un totale di 90.000 - 150.000 in tutta la testa.

PRIMI SEGNI DI ALOPECIA